fbpx

CONFERENZA

Tre giorni di dibattiti, dialoghi e interventi internazionali dedicati a discutere le implicazioni della Carta di Roma 2020 per lo sviluppo di città e territori sostenibili attraverso la partecipazione alla vita culturale.
Undici sessioni online, tutte tradotte in inglese e in italiano, alcune delle quali tenute in spagnolo e francese.
Oltre 50 storie. Domande comuni e una riflessione collettiva su come costruire e sviluppare società migliori per il futuro, a partire da oggi.

 

Tutte le sessioni si svolgono anche online: è possibile registrarsi e partecipare tramite la piattaforma Zoom, accedendo in questo modo alle traduzioni simultanee e alla possibilità di intervenire.

Alcune sessioni verranno trasmesse anche su questo sito web, con audio originale dello speaker e senza possibilità di intervento da parte degli spettatori.

Per richiedere di partecipare fisicamente alla Hybrid Conference scrivere a conference@2020romecharter.org

You can register until September 28th.

Programma

(Il programma è in costante aggiornamento)

1 Ottobre

# 1 _ 1 Ottobre,
Apertura Istituzionale (ING/ITA)
9.30 – 13.00 CET

Questa sessione accoglie i partecipanti e fornisce la perfetta sintesi del PERCHÉ la Carta è importante per le città e i governi locali di tutto il mondo. Considera anche l’importanza della Carta rispetto alle implicazioni della pandemia che stiamo vivendo. Segue una sessione di alto livello, con una breve e acuta successione di messaggi, che permette alle figure chiave di UCLG – United Cities and Local Governments – e Governi Locali Uniti, così come a cariche importanti delle istituzioni internazionali e delle organizzazioni legate alla cultura e allo sviluppo, di esprimere il loro punto di vista sulla Carta. Segue un momento corale per sottolineare l’importanza della Carta e come viene vista nel mondo, con i principali responsabili politici, i Segretari Generali dell’UCLG e con i principali esperti, attivisti e accademici che hanno partecipato all’elaborazione della Carta. 

Incontro di benvenuto e posizionamento della Carta
Luca Bergamo, Vice Sindaco con delega alla Crescita culturale, Roma Capitale

Messaggi di apertura istituzionali

  • Emilia Saiz, Segretario Generale, UCLG
  • Virginia Raggi, Sindaca, Roma Capitale
  • José Alfonso Suárez del Real y Aguilera, Sindaco, Città del Messico
  • Li Mingyuan, Sindaco, Xi’An, Co-Presidente di UCLG
  • Enrico Giovannini, Portavoce, ASvIS
  • Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea
  • Anna Laura Orrico, Membro del Parlamento, Sottosegretario per la Cultura, Italia

Lancio Internazionale della Carta
Messaggi da

  • Catarina Vaz-Pinto, Vice Sindaco, Lisbona
  • Katrin Stjernfeldt Jammeh, Sindaco, Malmo
  • Nouhoun Diarra, Sindaco, Ségou
  • Juan Mari Aburto, Sindaco, Bilbao
  • Abigail Binay, Sindaco, Makati
  • Ilsur Metshin, Sindaco, Kazan
  • Enrique Avogadro, Ministro della Cultura, Buenos Aires
  • Nicolas Montero, Assessore alla Cultura, Bogotà
  • Ramiro Pallares, Assessore alla Cultura, Montevideo

Messaggi dai Segretari Generali delle Sezioni UCLG

  • Mehmet Duman, MEWA
  • Rassikh Sagitov, Eurasia
  • Bernadia Tjandradewi, Asia Pacifico
  • Frédéric Vallier, CEMR, Europa
  • Jean Pierre Elong Mbassi, UCLGAfrica
  • Octavi de la Varga, Metropolis
  • Sergio Arredondo, FLACMA*
  • Nelson Fernández, Direttore delle Relazioni Internazionali di Montevideo, in rappresentanza della rete Mercociudades
  • Eric Corijn, Università di Bruxelles
  • Navin Piplani, Indian National Trust for Art and Cultural Heritage
  • Mieke Renders, Trans Europe Halles
  • Salvatore Settis, Accademico dei Lincei , Italia

Moderato da Jacopo Dettoni, fDi, Financial Times

# 2 _ 1 Ottobre,
La Carta e le Capacità Umane (ING/ITA)
15.00 – 16.30 CET

La Carta sostiene che il diritto di partecipare alla vita culturale si basa principalmente su cinque concetti, cinque verbi, cinque “capacità” – parola usata nel campo dei diritti umani per descrivere il processo che dà potere alle persone. La sessione si concentra sul perché parlare di capacità oggi è più importante che mai.

 Una conversazione con

  • Antonio Spadaro, Direttore, La Civiltà Cattolica
  • Farida Shaheed, Direttore di Shirkat Gah Centro risorse per le donne in Pakistan, membro UCLG -Ubuntu, ex Special Rapporteur per i diritti culturali delle Nazioni Unite
  • Yvonne Donders, Prof. Diritti Umani Internazionali, Università di Amsterdam

Moderato da Jacopo Dettoni, fDi, Financial Times

#3_#4_#5_1 Ottobre
Sessioni parallele sulle 5 Capacità della Carta e il loro ruolo nel far progredire le società
17.00 – 18.30 CET

Le cinque capacità sono già “in movimento” in alcune città e programmi culturali del mondo. Queste tre sessioni parallele mostrano esempi e proposte pratiche. 

Sessione PRENDERSI CURA / CONDIVIDERE, moderato da François Matarasso,  Artista, produttore, ricercatore, scrittore e formatore (ING)

  • Pierre Tourvieille de Labrouhe, Conseiller en conservation de la Ville de Genève
  • Sakina Khan, Vice Direttore, Citywide Strategy and Analysis, Office of Planning, Washington DC
  • Fernando Ferroni, INFN, Rome

Sessione SCOPRIRE / VIVERE E GODERE, moderato da Clarisa Ruiz-Correal, scrittrice, insegnante, scrittore e responsabile culturale, Bogotá (SPA)

  • Lic. Guadalupe Lozada, Consigliere ad interim per la cultura, e Benjamín González, Direttore per lo sviluppo delle comunità, Ministero della Cultura, Città del Messico
  • Lina Gaviria, Councillor Cultura, Medellin
  • Mauricio Castro, Direttore per la Cultura, Concepción

Sessione CREARE / PRENDERSI CURA, moderato da Valeria Marcolin, CoDirector, Ass. Culture et Développement / IFCD Panel of Experts member  2005 UNESCO Convention (FR)

  • Armand Beouinde, Sindaco, Ouagadougou
  • Carlo Testini, ARCI, Roma
  • Janvier Nougloi, Direttore Centre culturel de rencontre international John Smith, Ouidah
  • Marc Villarubias, expert “Culture and transitions”, former director of cultural cooperation, Lyon

2 Ottobre

# 6 _ 2 Ottobre,
La Carta e la ricerca dell’uguaglianza (ING/ITA)
9.30 – 11.00 CET

La Carta è anche un incoraggiamento a considerare che le politiche culturali devono esplicitamente affrontare il tema delle disuguaglianze, elemento che influenza profondamente la partecipazione delle persone alla vita culturale. La sessione invita figure di rilievo a spiegare la loro visione sul tema e a dare consigli per l’attuazione della Carta. 

Apertura 

  • Luca Lo Pinto, Direttore, MACRO
  • Patrice Meyer-Bisch, Philosopher, Presidente Osservatorio per i diritti culturali e la diversità; vincitore del premio UCLG Città del Messico Cultura 21
  • Marina Ponti, Direttore, UN SDG Action Campaign
  • Ambassador Kojiro Shiojiri, Chair of the Board of Governors, Asia – Europe Foundation
  • Judith Wielander, Matteo Lucchetti, Sara Alberani, Valerio Del Baglivo, Curatori, Orchestras of Transformation

Moderato da Gianluca Di Feo, La Repubblica

Una conversazione con

  • Edgar Pieterse, Direttore, African Centre for cities
  • Johanne Bouchard, Osservatorio per i diritti culturali e la diversità
  • Tere Badia, Segretario Generale, Culture Action Europe

Domande da:

  • Prof. Gyonggu Shin, Direttore presso Gwangju International Center
  • Aysegul Sabuktay, Direttore dell’Accademia del Mediterraneo, Smirne

Moderato da Gianluca Di Feo, La Repubblica

#7_#8_ 2 Ottobre
Sessioni parallele sulla ricerca di vie d’uscita dalle disuguaglianze: storie di apprendimento
11.30 – 13.00 CET

Le disuguaglianze sono già un tema centrale in numerosi programmi e progetti di diversi luoghi. Storie dall’Italia e dal mondo. 

Session #7 – Inside Out (ITA)

Storie dall’Italia su “le comunità educanti” e il ruolo delle istituzioni culturali. A cura di ASVIS – Tavolo Trasversale Cultura

  • Enrico Giovannini, ASviS
  • Micaela Rossi, Fondazione Palazzo Te
  • Mauro Baronchelli, Fondazione Palazzo Grassi
  • Alessandro Bollo, Fondazione Polo del ‘900
  • Giovanni Crupi, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci
  • Manu Lalli, Venti Lucenti
  • Claudio Longhi, Emilia Romagna Teatro Fondazione
  • Chiara Saraceno, Progetto #educAzioni
  • Milena Tancredi, Coordinamento nazionale AIB
  • Patrizia Pacini, Commissione Cultura Confindustria
  • Carolina Botti, Direttore Divisione Rapporti Pubblico Privati e Progetti di finanziamento Ales S.p.A. Arte Lavoro e Servizi

Moderato da Paola Dubini, Università Bocconi 

Sessione #8 – Outside In (ING)

Storie di partecipazione culturale e diritti culturali dal mondo. Organizzato da UCLG Comitato Cultura

  • Sally Aby Bakr, Direttore del Dipartimento Cultura e Affari Sociali, Comune di Ramallah
  • Iseult Byrne, CEO, City Council Culture Company, Dublino
  • Mrs. Suwaree Wongkongkaew, Head of the Chiang Mai City Development Promotion Group, Direttore
    Chiang Mai City Arts and Cultural Centre and Chiang Mai Centre Museum Network; interpretor:
    Ms.Ajirapa Pradit (Assistant Lecturer), Department of Architecture, Rajamangala University of Technology Lanna
  • Robert Manchin, Presidente, Culture Action Europe
  • Catherine Cullen, Special Adviser on Culture and Sustainable Cities, UCLG Culture Committee

Moderato da Carla Rey (Segretario Generale, AICCRE) and Jordi Pascual (Coordinatore, UCLG Culture Committee)

#9_#10_ 2 Ottobre _ Sessioni parallele _Osservatori
15.00 – 18.30 CET

Sessione #9 – Osservatorio Italia (ITA) 

ROUND 1_ “Amministratori Locali a confronto con la Carta”

  • Luca Bergamo, Vice Sindaco con delega alla Crescita culturale, Roma Capitale
  • Eleonora de Majo, Assessore alla Cultura, Comune di Napoli
  • Francesca Leon, Assessore alla Cultura, Comune di Torino
  • Matteo Lepore, Assessore alla Cultura, Comune di Bologna
  • Paolo Marasca, Assessore alla Cultura, Comune di Ancona
  • Ines Pierucci, Assessore alla Cultura, Comune di Bari
  • Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura, Comune di Firenze

Moderato da Pietro del Soldà, giornalista

ROUND 2_”Economia e impresa a confronto con la Carta”

  • Francesco Rutelli, ANICA
  • Innocenzo Cipolletta, Confindustria
  • Ricardo Franco Levi, AIE
  • Giovanna Barni, Alleanza Cooperative Italiane

Moderato da Fabio Severino, professore di gestione delle istituzioni culturali

ROUND 3_”Operatori culturali a confronto con la Carta”

  • Andrea Paolucci, Teatro dell’Argine, Bologna
  • Francesca Corona, Teatro India, Roma
  • Florinda Saieva, Farm Cultural Park, Agrigento

Moderato da Carlo Cellamare, professore e urbanista

Sessione #10 – Osservatorio Globale (ING) 

ROUND 1 “Vivere e Godere / Scoprire”

  • Solomon Mguni, Sindaco di Bulawayo, and Josh Nyapimbi, Direttore Esecutivo Nhimbe Trust and City’s Cultural Policy Adviser, Bulawayo
  • Pascale Charlebois, ATRAT, Abitibi Temiscamingue

Coordinato da Anupama Sekhar, Direttore per la Cultura, Fondazione Asia-Europa

ROUND 2 “Creare / Vivere e Godere”

  • Andrés Zaratti, Secretario Municipal de Culturas del Gobierno Autónomo Municipal de La Paz
  • Tatiana Chaves, Direttore per la Cultura, San José de Costa Rica
  • Paulo Ricci, Consigliere per la Cultura, Santa Fe

Coordinato da Inti Muñoz, Responsabile Affari istituzionali, Ministero della Cultura, Città del Messico

ROUND 3 “Prendersi Cura / Condividere”

  • Fiona Winders, Coordinatore dello sviluppo, Città di Malmö Dipartimento Cultura
  • Eriel Huang, Vicedirettore, Johannesburg Youth Orchestra Company

Coordinato da Mercedes Giovinazzo, Direttore, Fondazione Interarts

3 Ottobre

# 11 _ 3 Ottobre,
La Carta e il diritto a una città sostenibile (ING/ITA)
9.30 – 12.30 CET

La Carta di Roma 2020 intende contribuire al movimento globale che vuole portare la cultura al centro dei processi verso una città sostenibile. Questo movimento coinvolge le città impegnate nel garantire il “diritto alla città”, così come tutti coloro che sono impegnati nella localizzazione e nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e dell’Agenda ONU 2030. I relatori di queste sessioni sottolineano come la Carta sia adeguata nel contesto della pandemia globale di COVID-19, e come il diritto a partecipare alla vita culturale diventi cruciale non solo in termini di uguaglianza e democrazia, ma anche in termini di salute pubblica e benessere. 

Apertura

  • Eleonora Guadagno, Presidente Commissione Cultura, Roma Capitale

Moderato da Angela Giuffrida, The Guardian

Interventi di

  • Pier Luigi Sacco, OCSE, Centre for Entrepreneurship, SMEs, Regions & Cities
  • Daisy Fancourt, Professore Associato di Psicobiologia ed Epidemiologia, University College London

Lancio dei prossimi progetti relativi alla Carta di Roma 2020

  • Cesare Pietroiusti, Presidente Azienda Speciale Palaexpo, Roma
  • Judith Wielander, Matteo Lucchetti, Sara Alberani, Valerio Del Baglivo, curatori, Orchestras of Transformation
  • Tunç Soyer, Sindaco, Smirne
  • Joan Subirats, Vice Sindaco, Barcellona
  • Sami Kanaan, Sindaco, Ginevra
  • Mohamed Sadiki, Sindaco, Rabat*

Conclusione

  • Karima Bennoune, Special Rapporteur per i diritti culturali delle Nazioni Unite

Conclusioni e osservazioni finali
Emilia Saiz, Segretario Generale, UCLG
Luca Bergamo, Vice Sindaco con delega alla Crescita culturale, Roma Capitale

La Conferenza (Ibrida) “La Carta di Roma 2020” è organizzata da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e UCLG – Comitato Cultura.
Produzione, video e streaming: Azienda Speciale Palaexpo.
Comunicazione progetto e segreteria organizzativa: Zètema Progetto Cultura.
La Conference della “Carta di Roma 2020” è uno dei nuovi percorsi del “Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020” promosso da ASviS.